Geomar review

Nonostante l’estate sia agli sgoccioli non si dovrebbe mai smettere di prendersi cura del proprio corpo con i prodotti adatti, anche se per indossare bikini e pantaloncini ormai si dovrà attendere il prossimo anno.

Nel corso dei mesi estivi ho provato con costanza alcuni prodotti Geomar per la cura della pelle e la riduzione degli inestetismi della cellulite: i tre prodotti in questione sono il Gel Freddo Drenante, il Fango all’Argilla bianca e il Thalasso Scrub. Il loro uso combinato permette di ottenere un trattamento complessivo tonificante e rimodellante che insieme dona anche benessere alla pelle.

Scopriamo nel dettaglio i tre prodotti:

Processed with VSCO with hb1 preset

Fango d’argilla bianca ideale per le Pelli Delicate
La formulazione di questo fango, studiata per le pelli più sensibili, è a base di argilla bianca che permette un’azione drenante e detossinante. Inoltre è arricchito da estratti di vite rossa e mirtillo, dalle proprietà antiossidanti, e oligoelementi del mar morto che restituiscono alla pelle luminosità ed elasticità.

Ho riscontrato già dalle prime settimane di applicazione degli effettivi miglioramenti: la pelle risulta più elastica e tonica, più liscia al tatto e gradevolmente rigenerata grazie all’effetto fresco del mentolo contenuto all’interno.
Come tutti i fanghi richiede un tempo di posa: per questo sono indicati 10/15 min. Per un effetto ancora più mirato è consigliato avvolgere le parti interessante con della pellicola dopo aver passato il prodotto.

Processed with VSCO with hb1 preset

Gel freddo drenante contro gli inestetismi della cellulite
Questo gel ad assorbimento rapido è indicato per i suoi effetti drenanti nelle zone interessate da adiposità, grazie a caffeina ed estratti di alghe. Già dalle prime applicazioni i benefici si notano: l’aspetto della pelle è più compatto e diminuisce visibilmente l’effetto “buccia d’arancia”. Per un trattamento completo è consigliato applicare il gel dopo uno dei fanghi della gamma Geomar.
La sua formulazione che si assorbe in fretta e non unge dona una piacevole sensazione durante l’applicazione, alla quale contribuisce la freschezza duratura data dal mentolo.

Processed with VSCO with hb1 preset

Thalasso scrub rimodellante nutrimento cutaneo intenso effetto seta
L’effetto esfoliante di questo scrub, composto da sale marino, polvere di caffè e sabbia vulcanica, permette il rinnovamento dell’epidermide rimuovendo delicatamente le cellule morte. Inoltre, grazie agli oligoelementi del mar Morto, la pelle risulta più liscia, levigata e luminosa. L’efficacia di questo prodotto si nota già dalla prima applicazione sotto la doccia: non unge e la sensazione su tutto il corpo è di completo rinvigorimento e relax.

Insomma, per me questi tre trattamenti hanno sicuramente passato l’esame a pieni voti. E voi, avete mai provato uno dei prodotti delle linee Geomar? Quale tra questi vi incuriosisce di più?

Scopri il mondo Geomar QUI.

Annunci

Summer favourites

Ebbene si, ormai siamo agli ultimi giorni di agosto e l’estate è agli sgoccioli. E’ quindi tempo di bilanci: dopo aver visto diverse tendenze passarci davanti (e aver fatto anche molti acquisti) vi svelo i miei capi e accessori preferiti di questa stagione estiva 2017, quelli che ho indossato più spesso e di cui non ho fatto a meno durante le calde giornate.

Processed with VSCO with hb1 preset

Iniziamo dal beachwear, la mise che sicuramente prevale nei mesi di luglio e agosto. Il costume che più preferisco è il bikini spezzato, ovvero con pezzo di sopra monocolore e slip a fantasia o viceversa. Un modello che ha letteralmente spopolato negli ultimi anni è quello con reggiseno a coppe imbottite che richiamano la forma di una conchiglia. Io l’ho scelto in bianco da abbinare alla fantasia cachemire bianca e blu dello slip, ma i colori e le combinazioni sono davvero infinite.
(Shop similar HERE)

L’estate chiama subito due accessori fondamentali: occhiali da sole e cappello di paglia. I primi li amo a forma allungata e tondeggiante modello cat eye; il cappello invece romantico a falda larga, perfetto per un giro nella riviera francese.
(Shop similar HERE & HERE)

Processed with VSCO with hb1 preset

Per quanto riguarda l’abbigliamento un capo che non è sicuramente mancato nei guardaroba di un po’ tutte è il top arricciato con spalle scoperte. Basico e versatile, in qualsiasi colore è perfetto da abbinare sopra shorts, gonne di jeans o pantaloni culotte: insomma un passe partout per gli outfit casual.
(Shop similar HERE)

Processed with VSCO with hb1 preset

Infine un accessorio indispensabile per chi come me ha dei capelli lunghi da gestire con il grande caldo è la fascia. A stampa tropicale o etnica, optical o monocolore, una fascia per capelli annodata al centro è un’ottima soluzione per avere i capelli in ordine al mare senza patire troppo le alte temperature o per dare un tocco diverso alla propria chioma.
(Shop similar HERE)

Visit Romwe.com for more fashion items

How to wear it: Kimono

Processed with VSCO with hb1 preset

Anche per la stagione estiva torna la rubrica “How to wear it”. Protagonista di questo articolo è il kimono, capo must e di grande tendenza.

L’origine del classico kimono si colloca nella tradizione giapponese e si identifica con una veste lunga a forma di T con maniche ampie e fissato con una lunga cintura annodata sul retro. Dalla rigorosa tradizione del Sol Levante, questo capo negli ultimi anni è sbarcato nel mondo occidentale in chiave rivisitata, entrando in poco tempo nei guardaroba di star, influencer e fashion addicted.

Processed with VSCO with hb1 preset

Soprattutto nella stagione primavera/estate, il kimono risulta un capo molto versatile che riesce a dare una svolta anche al più semplice dei look. Unendo la funzionalità allo stile, può essere usato nelle fresche sere d’estate per coprirsi senza eccessi (accantonando copri spalle o cardigan) e rendere anche un semplice tubino monocolore più vivace e fashion.

Processed with VSCO with hb1 preset

Un abbinamento da non farsi mancare nel lookbook è quello con shorts di jeans a vita alta e semplice t-shirt: uno streetstyle easy a cui dare un tocco in più grazie ad un kimono dalla fantasia ricca, magari floreale o etnica. Per un cambio look dal giorno alla sera basta solo sostituire gli shorts con un paio di pantaloni skinny da indossare insieme a sandali con il tacco.

Processed with VSCO with hb1 preset

L’aspetto sicuramente più estivo e fresco di questo capo è la possibilità di usarlo come copricostume. Perfetto per un aperitivo in spiaggia o un pranzo a bordo piscina, ho deciso di abbinare il mio kimono color panna ad un bikini con stampa tropicale e shorts di jeans. Pur essendo monocolore, il capo è arricchito da un inserto in pizzo macramè sul retro e dalle nappine sull’orlo che lo rendono originale e boho chic. La bandana fuxia annodata tra i capelli ed il rossetto in tinta concludono l’ideale look da spiaggia.

E voi, avete almeno un kimono nel vostro armadio? E come preferite abbinarlo? Se ancora non ne avete uno correte presto ai ripari: anche nella prossima stagione autunnale di certo sentiremo parlare di questo capo versatile che sta spopolando!

Processed with VSCO with hb1 presetProcessed with VSCO with hb1 preset

Kimono: Romwe (shop it HERE)

Bikini: Tezenis

Shorts: Stradivarius

Headband: Colombo Milano (shop it HERE)

Lipstick: Lancome “L’Absolu Rouge” n.368 Rose Lancome