How to wear it: Chemisier

Processed with VSCO

Eccomi tornata con un nuovo articolo della rubrica “How to wear it” dove vi propongo come indossare e abbinare dei capi must. Questa volta parliamo dell’abito chemisier, un capo che nelle sue numerose varianti può stare bene proprio a tutte.
Lo chemisier è un abito dalle linee essenziali che in sostanza riprende il taglio e la struttura delle camicie da uomo. Da capo prettamente maschile, in principio con l’aggiunta di una cintura in vita, è diventato negli anni un indumento iconico declinato in innumerevoli modi.

Processed with VSCO

Nel corso degli anni 50 lo chemisier viene consacrato ed è impossibile non trovarne almeno uno nel guardaroba di una perfetta donna alla moda: in quegli anni prevale il modello in tessuto leggero e con colletto, spesso in fantasia tartan o in colori pastello.

Pur non essendo mai passato di moda, ultimamente è tornato in voga in chiave rivisitata: lungo o corto, lo troviamo in jeans, con maniche a palloncino, gonna plissettata, scollo a barca: insomma ce n’è per tutti i gusti!

Proprio la sua semplicità e versatilità sono i punti forti che lo rendono un capo adatto a tutti i tipi di fisico: la vestibilità morbida e l’accento sul punto vita creano una bella silhouette senza segnare fianchi o altri punti critici. Inoltre il fatto che sia un pezzo unico contribuisce a dare slancio alla figura.
Sia abbinato con delle espadrillas che con sneakers lo trovo uno degli indumenti più adatti per la stagione primavera/estate.

Processed with VSCO

Nel mio outfit ho scelto di proporvi una variazione moderna dello chemisier, un camicione bianco in tessuto semi trasparente, abbinato a un total black: leggings in similpelle, tronchetti scamosciati con cerniera dorata e chiodo. A vivacizzare il look diversi tocchi di colore dati dalla shopper fuxia a tono con la tinta labbra e l’orologio bicolore, lo smalto verde pastello e lo statement ring dorato laccato di verde e fuxia.

Lo chemisier è un capo a cui non si può proprio rinunciare! E voi ne avete qualcuno nel vostro armadio?

Processed with VSCO

Processed with VSCO with hb1 presetProcessed with VSCO

Chemisier: Klixs Woman (old collection)

Leggings: Calzedonia

Ankle boots: Stadivarius

Biker: Calliope

Bag: Michael Kors

Watch: Ops Objects (shop it HERE use code OPSITSSTELIA for 20% off)

Nailpolish: Faby “pool party”

Liquid lipstick: Pupa n. 072

Fashion trends s/s 2017: SheIn wishlist

Con l’arrivo di marzo nella mente di una fashionista scatta matematicamente la domanda: “quali sono i capi da avere per la stagione primavera/estate?” Nell’ottica di abbandonare cappotti, sciarponi e filati in lana si fa spazio nell’armadio a colori pastello, texture leggere, fantasie floreali e tutti quegli elementi che fanno pensare subito alla primavera. Curiosando sul sito SheIn, che offre un’ampia scelta tra abbigliamento e accessori provenienti dallo street style, ho stilato la mia wishlist scegliendo i capi che preferisco e che rispecchiano i tend della prossima stagione. Pronti a scoprire i must have su cui puntare?

Embroidery

Ricami di fiori, piante, farfalle, uccellini: apri l’armadio e ti sembra un giardino! Personalmente adoro questo tipo di decoro e lo trovo adattissimo alla stagione primaverile: che siano su un abitino a fondo nero, una camicia a righine bianche e blu, dei ripped jeans o degli stivaletti anni 70, i ricami sono dei dettagli a cui non potrò sicuramente rinunciare.

Embroidery

Pink

Il rosa, in tutte le sue gradazioni, dal bold pink al rosa antico, è una delle tinte protagoniste della stagione primaverile 2017. Ideale sia per dare un tocco di colore sia per creare un outfit monocromo, lo troviamo declinato in varie texture. Tra i tessuti più in voga il cotone, leggero e versatile, ideale per la maglia sbarazzina con maniche a tre quarti e l’abitino con volant, e il velluto, che troviamo nelle pumps con laccetto alla caviglia e nell’abitino salopette a costine.

Pink

Volant

Rouches, volant, arricciature: non può mancare nel vostro guardaroba almeno un capo arricchito da queste curiose e allegre “ondine”. Uno stile più classico per la camicia a righine con scollo a rouches e bottoncini, più sbarazzino per la maglia con volant sulle maniche in giallo cromo, altro colore protagonista della primavera. I miniabiti monocolore presentano delle movimentate maniche a campana o una sequenza di grandi rouches che li rendono subito più vivaci.

Volant

Denim

Infine il denim: tessuto primaverile per eccellenza, mi fa subito pensare allo stile hippie e ai grandi festival di musica. Davvero eclettico, lo troviamo in un’infinità di nuances e combinazioni: arricchito da ricami, come nel jeans mom fit con strappi sulle ginocchia e nella giacca oversize, oppure dal sapore anni 90, come nella miniskirt dal lavaggio chiaro. Capo irrinunciabile, sia femminile che sportivo, è la salopette in denim bianco da abbinare a maglie stretch in colori pastello o top morbidi in vichy a quadretti.

Denim

Quali sono le tendenze della prossima stagione che più preferite? E a quale capo non potrete assolutamente rinunciare?

Double B Tailored Beauty: #stiamobio

img_1634

Da qualche tempo a questa parte ho iniziato ad interessarmi al mondo dei cosmetici bio, spinta dalla curiosità di conoscere di più al riguardo e di provarli e appurare se realmente i benefici sono quelli promessi. Ed è così che sono venuta a conoscenza del mondo Double B e della filosofia attuata dalla sua ideatrice, Sara Abbate (appunto con due B, non sbagliate!).

Visitando il suo sito e leggendo gli articoli esplicativi scritti da Sara ho compreso per prima cosa il fatto che la pelle è una barriera penetrabile e che alcune sostanze contenute nei cosmetici, essendo di dimensioni minuscole, riescono ad oltrepassare lo strato cutanea. Per questo motivo è molto importante sapere con certezza quali sono gli ingredienti che compongono creme, lozioni, balsami ecc. che andiamo a stendere sulla nostra pelle. Qui entra in campo l’INCI, ovvero l’elenco degli ingredienti contenuti in un prodotto cosmetico: è una nomenclatura utilizzata a livello internazionale e non è esattamente di immediata comprensione. Per cercare di interpretare un po’ le etichette dei prodotti è utile sapere che gli ingredienti sono elencati in base alla quantità presente, dal maggiore al minore, e che sono trascritti in latino o in inglese.

img_1143

I prodotti Double B sono realizzati esclusivamente con prodotti di origine naturale e di alta qualità. Inoltre sono 100% vegani e cruelty free, il che in breve significa che non vengono testati su animali ne composti da ingredienti di origine animale o testati su di essi. Se siete curiosi di capire cosa significa esattamente “cruelty free” vi rimando a questo articolo dove Sara spiega la sua concezione e che personalmente mi ha aperto gli occhi su questo tema.

Ma passiamo ai fatti. Tra i vari prodotti Double B ne ho provato uno della linea viso, il Lip Balm. Il prodotto è a base di olio di Argan, burro di Karité, vitamina E ed un trattamento nutriente, idratante e protettivo per le labbra. Grazie alle sfere di Acido Jaluronico presenta inoltre un effetto volumizzante.
Sto usando il lip balm da circa due settimane e la mia esperienza è senz’altro positiva: ne applico un leggero strato ogni mattina dopo aver deterso il viso e le mie labbra rimangono morbide ed idratate per tutta la giornata. La texture leggera e il profumo delicato lo rendono ancora più gradevole da usare.

img_1069

Dopo anni di inverni passati con le labbra screpolate e infinite passate di burro cacao posso finalmente affermare di aver risolto il problema. Per me questo lip balm è approvato al 100%!
Visitate il sito Double B per scoprire tutta la gamma di cosmesi bio ideata da Sara per prendersi cura della propria pelle e regalarsi una piacevole e consapevole coccola quotidiana.

Double B Tailored Beauty: FacebookInstagram 

Fashionistas love Nunuco Design

img_1689

Ho sempre pensato che gli accessori siano indispensabili. Hanno un peso non indifferente in un look, anzi oserei dire che se usati nel modo giusto facciano la metà del lavoro per rendere tutto l’insieme curato, vivace e creativo.

Se poi alla loro bellezza si unisce anche la funzionalità possiamo definirli perfetti. È il caso dei prodotti Nunuco Design: questo web shop finlandese crea oggetti per uno stile urbano colorato, giocoso e chic. I vari design prendono ispirazione da cose semplici della vita quotidiana elaborandole però in chiave creativa. Tutte le stampe sono dipinte ad acquarello in uno studio in Finlandia per ottenere un effetto molto naturale mantenendo la vividezza dei colori e la texture acquerellata.
I due prodotti Nunuco che d’ora in poi non mancheranno mai all’interno della mia borsa sono: il portafoglio/portacellulare e il portamonete.

img_1783

Il primo all’esterno presenta un rivestimento in finta pelle saffiano con effetto marmo bianco e grigio, con cerniera e dettagli rose gold. Al suo interno in total white troviamo a sinistra una taschina più grande per custodire il cellulare e a destra sette slot dove inserire carte e tessere. Il portafoglio è facilmente portabile anche come mini pochette grazie a un laccetto con gancio rimovibile da mettere al polso.

Il portamonete, circolare e di piccole dimensioni, è anch’esso rifinito con hardware rose gold. Presenta su entrambi i lati un disegno acquerellato di una peonia fuxia con foglie verdi su fondo rosa. L’interno è totalmente rivestito di fodera rosa e risulta abbastanza capiente nonostante le dimensioni ridotte.

img_1787

Questi due accessori si compensano in un connubio di funzionalità e stile degno di una vera fashionista urbana. Se siete in cerca di accessori d’effetto e al passo con gli utlimi trend dello street style, ad esempio cover per smartphone, agendine, portapassaporti ecc, visitate il sito Nunuco Design: sono certa che troverete quello che fa per voi e diventerete delle vere Nunuco girls!

Nunuco Design: Website – InstagramFacebook Pinterest

90’s vibes

img_1304Dando un’occhiata alle ultime tendenze dello street style è impossibile negarlo: gli anni 90 sono tornati! Camice di flanella annodate in vita, giubbotti di jeans oversize, maglioni a collo alto e minigonne tartan: sembra quasi di essere dentro una puntata di Beverly Hills 90210.

La moda di quegli anni era a dir poco controversa, fatta di contrasti ed eccessi: alcuni capi, ad esempio le zeppe Buffalo, i giubbotti in acetato e i discutibili calzettoni di spugna, sarebbe meglio cancellarli dalla nostra memoria. Ma si sa, la moda è fatta di corsi e ricorsi, e imparando dagli errori passati è possibile rispolverare vecchi capi e creare abbinamenti dal sapore un po’ grunge ma assolutamente perfetti e al passo con le tendenze.
Visto il revival di questo mitico secolo il mio outfit non poteva non ispirarsi alla moda del periodo, naturalmente rivisitata a modo mio, in chiave moderna e personale.

img_1488-f

Capo must dei 90’s è di sicuro il jeans, rigorosamente a vita alta. Questo modello da due anni circa è stato riproposto dai brand, soprannominato “mom jeans” proprio in riferimento al fatto che fosse indossato dalle nostre mamme vent’anni fa. Provate a sbirciare nel loro armadio: è impossibile non trovarci almeno un paio di questi iconici denim.

img_1388

Ho abbinato il mio mom jeans con un maglioncino crop rosa a punto costa inglese, dalla vestibilità morbida e con allacciatura decorativa sui lati. I dettagli chiave del look sono: la bandana annodata in testa, i calzini a rete e le Adidas Superstar, nelle quali le iconiche strisce diagonali nere sono sostituite da una fantasia pop multicolor. Immancabile anche il choker al collo, in questo caso nero e sottile.

img_1564-f

Il bangle silver con impressa la mia costellazione, il Saggittario, gli anellini con fiocco e con pietra bordeaux, a riprendere lo smalto, insieme alla mia fedele postina in pelle grigia rendono l’outfit più attuale e fresco.

Il mio rapporto con la moda degli anni 90 è un po’ di amore e odio, però confesso di essermi molto divertita a creare questo outfit diverso dal solito. E voi come la pensate sul ritorno di questo stile? Vi piace o vi sembra ormai datato?

img_1312img_1527-01img_1238

Pullover: Rosegal (shop it HERE)

Jeans: Shana

Shoes: Adidas

Socks: Tezenis

Belt: Stradivarius

Rings & choker: Born Pretty Store (shop them HERE – HEREHERE use code ITIT10 for 10% off)

Bangle: The Silver Loft (shop it HERE)

Dress up your phone

img_0647-2

Uno degli accessori che soprattutto negli ultimi anni si è più diffuso nell’uso comune è sicuramente la cover per cellulare. Al di là della sua utilità di protezione e custodia del dispositivo elettronico, la cover è diventata una vera e propria componente dei look, da abbinare e cambiare a seconda dell’outfit. Come ormai sapete ho una particolare passione per gli oggetti personalizzati: adoro questo tipo di accessori perché sono unici e possono rispecchiare al massimo lo stile individuale di ognuno. Quindi perché non personalizzare anche la propria cover per vestire lo smartphone secondo i nostri gusti?

La Tua Cover Personalizzata ti permette di creare facilmente e comodamente da casa una custodia con foto, immagini e scritte che più preferite. La cover è realizzata in materiale rigido, resistente agli urti e la stampa ad inchiostro polimerizzato permette di ottenere un’immagine definita e che duri nel tempo nonostante l‘uso continuo. Inoltre il sito dispone di una vasta scelta di brand e modelli, ce ne sono più di 100 tra cui scegliere.

Processed with VSCO

Per il mio smartphone ho scelto un’immagine a sfondo bianco con pennellate e tocchi di pittura sui toni di rosa, verde acqua e dorato glitterato (perché, ammettiamolo, un tocco di glitter non guasta mai!).
Adoro l’accostamento delle varie tinte e trovo che si sposino perfettamente con il finish rose gold del mio Lg Spirit.

Se anche voi desiderate una cover di qualità e totalmente unica dovete assolutamente fare un salto sul loro sito: usando il codice ABOPART10 avrete uno sconto del 10% al momento del checkout. In pochi giorni riceverete a casa la cover perfetta per voi!

Processed with VSCO

Warm & stylish

img_0265

Iniziato il nuovo anno si comincia una nuova avventura. Ma con gennaio si ritorna anche alla routine quotidiana e con il freddo che sta caratterizzando questo mese risulta un po’ problematico scegliere come vestirsi. Spesso in questi periodi infatti si tende a privilegiare il lato comodo e caldo dell’abbigliamento, ingoffandosi e coprendosi con sciarpone, cappelli e guanti, e mettendo in secondo piano la componente più “stilosa” del look. È pur vero che con la temperatura di 0 gradi apparire di bell’aspetto è l’ultimo dei nostri pensieri, però vi assicuro che con qualche accorgimento e una giusta scelta dei capi è davvero possibile coprirsi con stile.

img_0270

Come ho sempre pensato, basta un solo capo di carattere per dare la svolta al look e realizzare un outfit perfetto in qualsiasi stagione. In inverno sicuramente protagonista diventa l’outwear: parka, cappotti e piumini risultano indispensabili e di conseguenza sono i capi che più vediamo indossati. Il capospalla diventa un personale biglietto da visita e scegliendone uno adatto a noi, che sia di qualità, funzionale, della giusta taglia e siluette, ci si presenta al mondo e agli altri nel modo migliore.

img_0343

Per il mio street outfit invernale ho scelto un cappotto a vestaglia dello shop Zaful, in fantasia pied de poule e inserti rossi, in morbida lana, con risvolti e ampie tasche. La lunghezza al ginocchio e la vestibilità comoda lo rendono perfetto per affrontare la frenetica routine di gennaio, tra il freddo e i mille impegni in giro per la città.

img_0295

Ho optato per uno stile easy, abbinando un semplice maglioncino nero a dei jeans stretti a vita alta, cinturina nera in vita, comodi anfibi bordeaux e sciarpa grigia. Un accento più sbarazzino è dato dal morbido cappello in maglia a coste con pon pon in faux fur, bordeax come le scarpe.

img_0283-f

Essenziale il tocco fashion per questo look urbano: borsa a tracolla dallo stile classico, nera matelassé, con hardware dorato a contrasto con i dettagli silver, orologio, bracciali e anelli con pietre a goccia. Infine uno smalto rosso acceso sulle unghie per chi come me non riesce ancora a rinunciare del tutto al periodo natalizio.

Io sono pronta (si spera!) ad affrontare il freddo di gennaio, aspettando magari anche un po’ di neve. E voi? Che capi avete scelto per coprirvi con stile?

img_0352img_0285img_0282

Coat: Zaful (shop it HERE)

Jeans: Calliope

Shoes: DrMartens

Bag: Love Moschino

Belt: Stradivarius

Hat: Zaful (shop it HERE)

Watch: Tissot

Rings: Zaful (shop them HERE)