Autumn can wait!

Processed with VSCO with hb1 preset

Chi come me non è ancora disposta a rinunciare all’estate? Personalmente non sono ancora mentalmente pronta ad indossare maglioni, stivali e sciarpe (nonostante il tempo sembri forzarci a farlo!)
Data la mia malinconia per la stagione ormai quasi passata ho cercato un compromesso per creare un outfit adatto a questo periodo di “transizione” con elementi prettamente estivi ed altri più autunnali.

Iniziamo dal top: una semplice canotta bianca in tessuto traforato a fiori in pizzo San Gallo. La particolarità di questo capo è il volant in vita che lo vivacizza rendendolo subito fresco e frizzante. In più il bianco è un colore tattico in questo periodo: con il suo candore riesce a far risaltare quel poco di abbronzatura che ci rimane dalle giornate al mare.

Processed with VSCO with hb1 preset

Il match perfetto che contrasta ed enfatizza il top non può che essere il classico jeans nero. Un vero e proprio must, specialmente per la stagione autunnale, scommetto che tutte voi ne avete almeno uno nell’armadio che vi fa da passe-partout in ogni occasione: dopotutto sta bene a qualsiasi fisico e con qualsiasi abbinamento!

Passando agli accessori il trait d’union è il beige declinato in texture estive. La shopper, molto capiente in pelle a contrasto con i dettagli neri, presenta un inserto in paglia che la rende la borsa perfetta per questo periodo di passaggio tra le stagioni. Lo stesso colore è richiamato dal dettaglio in corda delle sneakers platform in tela bianca.

Processed with VSCO with hb1 preset

Orologio e bracciali in finish rosegold e dettagli in marmo completano perfettamente questo look urbano. Infine il tocco di colore che smorza queste tinte “serie” è dato nel make up dal rossetto matte di un vivace color rosso ciliegia.

E voi, aspettavate trepidanti l’arrivo dell’autunno o volete godervi questi ultimi scampoli d’estate?

Processed with VSCO with hb1 presetProcessed with VSCO with hb1 preset

Top: Shein (shop it HERE)

Jeans: Zara

Shoes: Superga

Bag: Trussardi

Watch & bracelets: Cluse (use code ITSSTELIA15 for 15% off on Clusewatches.com until september 30)

Lipstick: Pupa “I’m” n. 307

Annunci

Geomar review

Nonostante l’estate sia agli sgoccioli non si dovrebbe mai smettere di prendersi cura del proprio corpo con i prodotti adatti, anche se per indossare bikini e pantaloncini ormai si dovrà attendere il prossimo anno.

Nel corso dei mesi estivi ho provato con costanza alcuni prodotti Geomar per la cura della pelle e la riduzione degli inestetismi della cellulite: i tre prodotti in questione sono il Gel Freddo Drenante, il Fango all’Argilla bianca e il Thalasso Scrub. Il loro uso combinato permette di ottenere un trattamento complessivo tonificante e rimodellante che insieme dona anche benessere alla pelle.

Scopriamo nel dettaglio i tre prodotti:

Processed with VSCO with hb1 preset

Fango d’argilla bianca ideale per le Pelli Delicate
La formulazione di questo fango, studiata per le pelli più sensibili, è a base di argilla bianca che permette un’azione drenante e detossinante. Inoltre è arricchito da estratti di vite rossa e mirtillo, dalle proprietà antiossidanti, e oligoelementi del mar morto che restituiscono alla pelle luminosità ed elasticità.

Ho riscontrato già dalle prime settimane di applicazione degli effettivi miglioramenti: la pelle risulta più elastica e tonica, più liscia al tatto e gradevolmente rigenerata grazie all’effetto fresco del mentolo contenuto all’interno.
Come tutti i fanghi richiede un tempo di posa: per questo sono indicati 10/15 min. Per un effetto ancora più mirato è consigliato avvolgere le parti interessante con della pellicola dopo aver passato il prodotto.

Processed with VSCO with hb1 preset

Gel freddo drenante contro gli inestetismi della cellulite
Questo gel ad assorbimento rapido è indicato per i suoi effetti drenanti nelle zone interessate da adiposità, grazie a caffeina ed estratti di alghe. Già dalle prime applicazioni i benefici si notano: l’aspetto della pelle è più compatto e diminuisce visibilmente l’effetto “buccia d’arancia”. Per un trattamento completo è consigliato applicare il gel dopo uno dei fanghi della gamma Geomar.
La sua formulazione che si assorbe in fretta e non unge dona una piacevole sensazione durante l’applicazione, alla quale contribuisce la freschezza duratura data dal mentolo.

Processed with VSCO with hb1 preset

Thalasso scrub rimodellante nutrimento cutaneo intenso effetto seta
L’effetto esfoliante di questo scrub, composto da sale marino, polvere di caffè e sabbia vulcanica, permette il rinnovamento dell’epidermide rimuovendo delicatamente le cellule morte. Inoltre, grazie agli oligoelementi del mar Morto, la pelle risulta più liscia, levigata e luminosa. L’efficacia di questo prodotto si nota già dalla prima applicazione sotto la doccia: non unge e la sensazione su tutto il corpo è di completo rinvigorimento e relax.

Insomma, per me questi tre trattamenti hanno sicuramente passato l’esame a pieni voti. E voi, avete mai provato uno dei prodotti delle linee Geomar? Quale tra questi vi incuriosisce di più?

Scopri il mondo Geomar QUI.